User Rating: 4 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Inactive

Dell'Uzbekistan si sa abbastanza poco. Anche solo posizionarlo sulla carta geografica, ricordarne i confini o conoscerne le dimensioni, non è compito facile.
Forse perchè per decenni è stato solo una delle Repubbliche Sovietiche racchiuse nel famigerato URSS, un po' indistinto e poco nominato.

Ora che è diventato uno stato indipendente (dal 1991), se ne riconoscono le notevoli risorse naturali e la sua importante posizione (entro i primi dieci al mondo) come produttore di cotone, oro, rame, petrolio, uranio e forse qualcos'altro. Uno stato grande circa una volta e mezza l'Italia (447 mila km2), con metà della popolazione italiana (circa 32 milioni), concentrata in poche grandi città, separate da centinaia di chilometri di territorio praticamente deserto o destinato a sterminate coltivazioni di cotone.

Khiva - Panorama

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

6 Ottobre 2018.
La nostra visita in Uzbekistan inizia a Khiva. Questa cittadella fortificata si trova ad una trentina di chilometri da Urgench, nel nord ovest del paese, punto di arrivo del nostro volo da Milano.

La si raggiunge con una larga strada pressochè rettilinea, costeggiata da coltivazioni di cotone e da case in chiaro stile sovietico. La strada è provvista di una linea elettrica aerea, per probabili mezzi di trasporto elettrificati, che però non vediamo.

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Quando ebbono passato in ponente overo il diserto, vennero a una città ch'à nome Baccara, la piú grande e la piú nobile del paese; e eravi per signore uno ch'avea nome Barac. Quando i due fratelli vennero a questa città, non poterono passare piú oltre e dimoró[n]vi tre anni.

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

La registrazione (non di ottima qualità) dello spettacolo "Suoni e Luci" in piazza Registan, a Samarcanda.

Clicca qui: Suoni & Luci a Samarcanda