Il lago Inle e' forse la cosa piu' magica del Myanmar. Lungo 22 km e largo circa 11 km, il lago si trova a 875 m sul livello del mare ed e' quasi completamente circondato da monti che si specchiano sulle acque prive di increspature.

Il lago e' popolato dagli Intha, che vivono in villaggi completamente realizzati su palafitte. Vivono di pesca, ma soprattutto coltivano una grande quantita' di ortaggi che prosperano in orti galleggianti, tra cui si muovono su piatte piroghe, spinte con un unico remo con una tecnica assolutamente originale.

Ci siamo arrivati al tramonto e siamo rimasti senza parole.

 

Il lago si percorre su barche a motore strette e lunghe, tanto veloci quanto rumorose. In questo modo si visitano pagode, monasteri, villaggi, orti e piccoli laboratori che producono stoffe (seta d'importazione), sigari o oggetti d'argento e di legno.

La caratteristica principale sono i rematori: per avere una mano libera, con cui manovrano le tipiche reti da pesca a cono, hanno sviluppato una tecnica assolutamente originale, impiegando anche il piede per spingere la piroga. Nel video che segue, oltre alla tecnica descritta, si vedono altri esempi di imbarcazioni: la barca e' ovviamente l'unico mezzo di trasporto sul lago e tutti ne usufruiscono, per le attivita' piu' quotidiane e per le occasioni speciali.

L'altra caratteristica sorprendente del lago Inle, sono gli orti galleggianti. La superficie del lago e' per gran parte coperta di aiuole galleggianti, composte di giunchi, erba e terra. Vi si coltivano fiori e ortaggi, con una produzione che non conosce sosta (piu' raccolti l'anno). Sembra che questa tecnica sia dovuta ad un motivo molto pratico: per coltivare la terraferma, che non era di proprieta', le autorita' chiedevano una tassa, una specie di "decima", piuttosto esosa. La superficie del lago, invece, non era soggetta a questa legge, per cui un po' alla volta i contadini hanno iniziato a spostare le loro colture sul lago, la cui superficie e' sempre priva di onde, praticamente per non pagare le tasse.

Sul lago si svolge ogni attivita' del popolo Intha: vi abitano in case su palafitte, nel lago si lavano, sul lago giocano, si spostano, vanno al mercato, festeggiano, vanno al tempio e si muovono con una naturalezza che e' sorprendente.