Londra

Tutto quanto abbiamo scritto su Londra

Internet

tutto quello che hai sempre voluto sapere su internet ma non hai mai osato chiedere

Title Text

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Title Text

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Title Text

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Title Text

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Happy new year in Luang Prabang

La citta' di Luang Prabang si estende a cavallo della penisola lunga 1 km e larga 250 m formata dalla confluenza del Nam Khan (a volte chiamato anche Me-kang - che fantasia!) con il Mekong. Qui si trovano gli edifici religiosi piu' importanti della citta', oltre alle residenze dell'antica nobilta' e dell'aristocrazia mercantile. E' un grazioso quartiere con laghetti e palme da cocco, vecchie case di legno (colombage: tralicci di bambu' cementati con materiali naturali) costruite secondo lo stile tradizionale laotiano, palazzi coloniali in mattoni e stucco con il tetto di mattonelle, case neocoloniali in cui si fondono i motivi laotiani e francesi (il piano terra in mattoni e cemento, il piano superiore in legno).

Luang Prabang: mercato serale
Luang Prabang: mercato serale

 

La prima impressione e' un po' di delusione: ci aspettavamo un piccolo gioiello (ha il patrocinio dell'UNESCO!) pieno di tesori architettonici antichi. Invece e' una piccola cittadina di provincia, molto tranquilla, con edifici vecchi, salvo 2 o 3 eccezioni, meno di due secoli. Insomma, niente di eclatante.

Poi, nel giro di ventiquattr'ore, si entra in sintonia con lo scorrere tranquillo della vita, con lo stile lento e pacifico dei suoi abitanti, con l'apparente ozio dei monaci. Forse il clima caldo e umido, che caratterizza questa parte del Laos per 9 - 10 mesi all'anno, ha condizionato il ritmo della vita. Tutto va piano: le auto in strada, i camerieri nei ristoranti, i monaci in coda per l'elemosina. E' inutile percio' agitarsi e pretendere la velocita', tanto vale adeguarsi e gustarsi questi momenti di pace.

 

Il fiore del Frangipane
Il fiore del Frangipane

 

Lungo le strade di Luang Prabang, oltre a palme e ad altri alberi esotici, si trova il frangipane, che la nostra guida ci indica come l'albero (ed il fiore) nazionale. Nella stagione in cui siamo (inverno) l'albero e' praticamente spoglio, restano solo alcuni fiori sulle punte dei rami. Il fiore del frangipane (vedi foto qui a lato) e', nella sua semplicità, uno spettacolo della natura. Ma la cosa più affascinante è il profumo che emana, delicato e avvolgente, quasi conturbante. Peccato che Internet non sia ancora in grado di trasmettere gli odori. La pianta del frangipane si trova anche nei paesi caldi che si affacciano al Mediterraneo, ma la fragranza e l'intensità del profumo di questi fiori non è la stessa.

 

Add comment


Security code
Refresh